FAQ

Lo spessore base della parete è di 100 mm, a cui viene aggiunto solitamente uno strato di 16-20 cm di isolamento – con valori di U pari a 0,20 W/m2K per 16 cm di isolante (la composizione delle pareti esterne con facciata ventilata, ad es. in legno, è riportata in seguito). La facciata può anche non essere ventilata, dipende dal tipo di isolamento termico e dal tipo della facciata scelti. Dal momento che i pannelli in Xlam sostituiscono solamente la parte portante della struttura, costituita solitamente da muratura o cemento armato, è possibile scegliere qualsiasi tipo di finitura. L'unica condizione è che questa sia senza adesivi cementizi – non solo per un discorso ecologico, ma anche perché il cemento non si lega al legno.

La colla Purbond è una delle colle più ecologiche e si utilizza anche per altri prodotti, come ad esempio per banconi da cucina e nel campo della medicina. Questo tipo di colla è stata sviluppata dalla Bayer. Tutto il settore delle costruzioni in legno si basa su travi incollate (legno lamellare incollato), infatti il legno massiccio si utilizza di rado a causa dei problemi di essiccamento, della tendenza a deformarsi e a spaccarsi. È per questo che i tronchi vengono solitamente segati in tavole più sottili e più facilmente essiccabili. In questo modo la struttura del legno si stabilizza e acquisisce resistenza e durabilità. Successivamente le lamelle vengono incollate insieme formando travi in legno lamellare, diffusamente utilizzate nelle costruzioni in legno. Le colle impiegate in edilizia sono per lo più a base di solventi e possono contenere anche formaldeide, perché il costo è inferiore e le superfici da incollare sono ridotte. Nel caso dei pannelli in Xlam invece, proprio grazie alla ricerca della Bayer e lo sviluppo della colla Purbond, si è riusciti ad ottenere un prodotto senza effetti collaterali per la salute, basti pensare al fatto che il secondo legante è l'acqua naturalmente presente nel legno. Possiamo affermare che le strutture in Xlam sono molto più confortevoli e rispettose dell'ambiente di altri sistemi prefabbricati in legno, dove si usano solitamente pannelli OSB, che hanno matrice a base di prodotti epossidici. Per non parlare dei pannelli truciolari, di cui sono fatti la maggior parte dei mobili e che contengono molte più colle dannose e solventi della struttura in Xlam.

Citando l'articolo nel quale è descritta la colla utilizzata: "Per la produzione dei pannelli Xlam si utilizza la colla poliuretanica monocomponente Purbond, che sfrutta l'umidità naturale del legno per fare presa. Visto che questa colla non contiene formaldeide o altri solventi, il suo effetto sulla salute umana non è dannoso. La colla è inodore e data la sua grande forza di incollaggio, è sufficiente usarla in piccole quantità. In forma solida è completamente inerte e tossicologicamente sicura, come dimostrano decenni di esperienza nel suo utilizzo su superfici di tipo residenziale, medico e di altro tipo (mobili imbottiti, letti, tessuti sportivi, impianti medici). Essendo tutte le colle utilizzate prive di formaldeide, le strutture in Xlam sono completamente comparabili a quelle in legno massiccio naturale." 

Il peso della parete in Xlam si aggira intorno ai 40 kg/m2. Il peso è lo stesso delle pareti in legno a telaio leggero, dove si utilizzano pannelli OSB da 15 mm, che hanno una densità quasi doppia rispetto al legno massiccio. Questo vuol dire che il peso del pannello OSB è equivalente a 3 cm di Xlam, il telaio in legno invece, che ha solitamente elementi di 16 o 18 cm, equivale ai rimanenti 6, 4 cm di spessore della parete in Xlam. Nel calcolo delle strutture si può considerare lo stesso peso per entrambe le tipologie di parete. Le strutture in Xlam hanno però dei notevoli vantaggi rispetto a tutti gli altri sistemi costruttivi prefabbricati. Il sistema di pareti e solai collegati fra loro forma una struttura scatolare rigida che trasferisce i carichi molto più uniformemente alla platea di fondazione, ed è quindi il sistema migliore per costruzioni su terreni di scarsa qualità. La fondazione si realizza solitamente con platea in c.a. e con una nervatura perimetrale di più profonda per evitare problemi di congelamento del terreno. Nel caso di terreni paludosi a ridotta capacità portante le fondazioni possono essere anche su pali.

La maggior parte delle volte la CBD d.o.o realizza/monta solamente la struttura in Xlam, mentre la realizzazione chiavi in mano ci affidiamo ai nostri partner.
La garanzia della struttura in Xlam è in accordo con il consenso tecnico europeo ETA e secondo tali norme europee è pari a 50 anni. Su tutte le altre lavorazioni invece, ogni produttore/costruttore fornisce la propria garanzia.
Contattateci e forniteci la vostra idea progettuale. Il nostro team di strutturisti specializzati nella progettazione di edifici in legno provvederà a preparare, in collaborazione con il vostro architetto, anche la documentazione necessaria per l'ottenimento del permesso di costruire e successivamente quella per il progetto esecutivo.
Il prezzo della struttura in Xlam posta in opera si aggira fra i 220 e i 240 €/ mq di superficie calpestabile lorda, che comprende tutte le pareti esterne ed interne e il tetto in Xlam. Il prezzo di massima può essere calcolato nella sezione dedicata al calcolo informativo.
SU